La Sicilia è la più grande isola dell’Italia e del Mediterraneo, una terra sorprendente ricca di storia e tradizioni, in cui arte e cultura si intrecciano con meravigliose bellezze naturali. Dal mare alla montagna passando per campagne, vulcani e borghi marinari, sono davvero tanti i motivi per visitare la Sicilia. Come ebbe a esclamare Federico di Svevia, re di Sicilia “Non invidio a Dio il Paradiso, perché sono ben soddisfatto di vivere in Sicilia”. In questo articolo andremo a precorrere quali sono le tappe da non perdere durante un viaggio in Sicilia.

Un tour della Sicilia occidentale

Una delle zone di maggior pregio dell’isola è la parte nord-ovest, dove troviamo Palermo, capoluogo della Sicilia e una delle città più importanti della regione, Trapani, con il suo mare incantevole e le aree naturalistiche dei dintorni e Marsala, la città del vino, custode di uno dei tratti di costa più suggestivi della zona.

Da non perdere sono anche le isole, tra cui Pantelleria, Favignana e Lampedusa, veri e propri paradisi caraibici del Sud Italia, ma anche siti archeologici come Segesta, Selinunte e Agrigento, fino agli incantevoli borghi storici di Cefalù, Sciacca ed Erice.

Un tour della Sicilia occidentale
Un tour della Sicilia occidentale

Palermo, dallo stile normanno a quello arabo, dalle testimonianze greche a quelle spagnole, il capoluogo della regione è un crogiuolo di culture e luogo di vivaci mercati rionali. Qui è possibile visitare i meravigliosi vicoli e monumenti del centro storico.  Agrigento e la Valle dei Templi, sono una meta ambita grazie al suo parco archeologico perfettamente conservato, il più grande al mondo.

Un tour della Sicilia occidentale non può non includere le isole Egadi, un arcipelago di enorme interesse paesaggistico, con isole particolarmente rinomate come Favignana, Lampedusa e Pantelleria. Lampedusa non ha bisogno di molte presentazioni, infatti si tratta di una delle isole più suggestive e apprezzate d’Italia, vero e proprio paradiso per gli amanti del mare e della natura, vanta un mare splendido e bellissime spiagge, come l’Isola dei Conigli, classificata tra le più belle al mondo. L’isola di Pantelleria, invece, è un’oasi di pace e tranquillità, con il suo mare cristallino e la natura circostante della macchia mediterranea.

Un tour della Sicilia orientale

La Sicilia orientale, anche è una zona estremamente suggestiva e ricca di fascino, dove visitare città come Messina, Catania e Siracusa, oppure Taormina con il suo immenso patrimonio archeologico e storico. Da non perdere la bellezza paesaggistica dell’Etna, le zone costiere di Capo Passero e dell’isola delle Correnti, la riserva naturale di Vendicari e Noto, Patrimonio dell’Umanità dell’UNESCO.

Messina è una città di grande fascino, uno dei punti di arrivo per chi giunge in Sicilia in traghetto. Della città bisogna assolutamente vedere il centro storico e piazza Duomo, l’Orologio astronomico e la bellissima fontana di Orione.

A Catania, da visitare assolutamente la cattedrale di Sant’Agata, i monumenti barocchi, il Giardino Bellini, il Museo dello Sbarco e i misteriosi sotterranei di Catania. E non bisogna dimenticare di fare anche un’escursione sull’Etna, per un po’ di trekking sul cratere con una guida specializzata.

Un tour della Sicilia orientale
Un tour della Sicilia orientale

Da non perdere la zona di Siracusa e dell’isola di Ortigia, una città d’arte straordinaria con una delle più vaste aree archeologiche del Mediterraneo. Noto, invece, è la capitale indiscussa del Barocco siciliano, con un patrimonio artistico di chiese e palazzi eccezionali.

Infine una tappa d’obbligo in una vacanza in Sicilia è Taormina, luogo simbolo del valore storico e archeologico dell’isola. Rifugio di artisti, in posizione panoramica tra il mare e la montagna, è una cittadina raffinata, che custodisce tesori splendidi, come il suo incredibile Teatro Greco.

Articoli consigliati